Più comfort con finestre dotate di Swisspacer Air

Swisspacer Air, il dispositivo di equalizzazione delle pressioni delle vetrate isolanti, amplia le possibilità applicative delle finestre che potranno offrire d’ora in poi più isolamento termico, più isolamento acustico e maggiore protezione solare. Le nuove applicazioni verranno presentate alla fiera fensterbau frontale di Norimberga da Swisspacer, società del Gruppo Saint-Gobain, allo stand 214 del padiglione 7A.

Come noto, il dispositivo Swisspacer Air (vedi news) serve a compensare la pressione quando differenze di temperatura o dislivelli di altezza tra il luogo di produzione dei vetri e quello dell’installazione provocano sbalzi di pressione all’interno del vetrocamera delle finestre. Per di più esso permette di realizzare vetri isolanti dal forte spessore senza, avverte l’azienda, correre il rischio di causare danni derivanti da sollecitazioni climatiche.

La collaborazione con professionisti del settore si è concentrata sulle possibilità che offre il sistema per finestre in pvc che sono in grado di accogliere vetri fino a uno spessore di 60mm. Così presso il laboratori si è visto che una  grande porta dotata di un quadruplo vetro isolante equalizzato con veneziana integrata è stata testata con successo alle prove di tenuta all’acqua e di resistenza al vento e agli sbalzi climatici. I test sono proseguiti presso ift-Rosenheim dove è stato verificato e valutato il potere insonorizzante di diversi vetri tripli e quadrupli equalizzati. La tabella qui sotto riportata riporta i risultati di questi test che mostrano il valore aggiunto del dispositivo Swisspacer Air al miglioramento dell’isolamento acustico.

Inoltre, vetrate di largo spessore dotate dell’equalizzatore di pressione possono avvalersi di lastre più sottili a parità di prestazioni di isolamento termico e acustico. Il che significa minor peso delle vetrazioni e minori sollecitazioni su cerniere e telai. In alcuni casi, così segnala il produttore, si può rinunciare all’utilizzo delle costose pellicole fonoassorbenti dei vetri laminati.

Le vetrate dalle ampie intercapedini possono accogliere anche dei sistemi oscuranti di dimensione adeguata. Secondo Michael Koch. “Con Swisspacer Air i sistemi oscuranti possono essere installati in modo facile e sicuro nell’intercapedine tra le lastre. Con il suo funzionamento, Swisspacer Air garantisce, anche in caso di forti sollecitazioni climatiche, che non insorgano rigonfiamenti delle lastre verso l’interno o l’esterno, i quali comprometterebbero la libertà di movimento delle veneziane integrate. Il grande vantaggio: le soluzioni con vetrocamera triple o quadruple e sistema oscurante interno non solo sono possibili, ma soddisfano anche requisiti di isolamento acustico e termico molto elevati. Insomma, una soluzione con caratteristiche di prestazione simili a quelle di una doppia finestra”.

The post Più comfort con finestre dotate di Swisspacer Air appeared first on Guidafinestra.

Più comfort con finestre dotate di Swisspacer Air

Swisspacer Air, il dispositivo di equalizzazione delle pressioni delle vetrate isolanti, amplia le possibilità applicative delle finestre che potranno offrire d’ora in poi più isolamento termico, più isolamento acustico e maggiore protezione solare. Le nuove applicazioni verranno presentate alla fiera fensterbau frontale di Norimberga da Swisspacer, società del Gruppo Saint-Gobain, allo stand 214 del padiglione …

L’articolo Più comfort con finestre dotate di Swisspacer Air proviene da Rota Infissi di Roberto Rota.